__BROADCAST____EVIDENZA__

Assunzioni da GPS, il ministero ha inviato una proposta all’UE

Fonte: Infodocenti

Il ministero avrebbe inviato una proposta per il reclutamento che dovrebbe riguardare solo il prossimo anno scolastico.

 

La proposta del Ministero dell’Istruzione e del Merito

La proposta riguarderebbe solo il prossimo anno scolastico e i precari con tre anni di servizio più i 24 CFU; comprenderebbe anche un rinvio del nuovo sistema di reclutamento al 2025.

I destinatari dovrebbero essere i docenti presenti nelle GPS seconda fascia. Oltre alle attività in comune con gli altri neoimmessi in ruolo relative all’anno di prova, dovrebbero conseguire i CFU mancanti per ottenere l’abilitazione. Al termine del percorso dovrebbe esserci una prova scritta ed una orale. Solo se si superanno entrambe si otterrebbe il tanto agognato ruolo.

 

La risposta dell’Europa

Attenzione: qualche giorno fa avevo scritto cose diverse in questo post e ciò che pubblico ora è una dimostrazione del fatto che nella scuola è impossibile fare delle previsioni.  Continuo comunque a ritenere difficile che il prossimo anno ci sia un immissione in ruolo da seconda fascia.

Non vorrei infatti che tutto quello che è stato scritto sia solo una manovra di distrazione di massa dell’attuale governo: se arriverà il prevedibile no dell’Unione Europea, potranno raccontare che loro volevano porre fine al precariato nella scuola, ma la “cattiva Europa” glielo ha impedito.

Dare la colpa agli altri è facile, ma non è un buon modo per affrontare i problemi…